Buon compleanno Pinocchio!

13301549_1736350569982356_4906255352226653869_oIl Parco di Pinocchio ha festeggiato questa mattina il sessantesimo compleanno con un convegno durante il quale è stato presentato un ambizioso progetto di sviluppo. Il punto di partenza è la revisione dell’accordo di programma siglato nel 2001. La cabina di regia formata da Regione Toscana, Fondazione Collodi e amministrazione comunale di Pescia deve rafforzare la collaborazione e valorizzare al meglio il Parco. La presenza al convegno dell’assessore regionale al Turismo Stefano Ciuoffo è un segnale importante. Nelle scorse settimane, inoltre, abbiamo incontrato, a Roma, il sottosegretario alle infrastrutture Umberto Del Basso De Caro, in modo da informarlo sulle iniziative in corso e definire un programma comune.
Collodi ha bisogno di una nuova e più adeguata viabilità. Con o senza il nuovo Parco. Da qui dobbiamo ripartire: il rilancio del progetto Parco può rappresentare un’occasione e un’opportunità per migliorare i collegamenti viari, le infrastrutture tornano priorità per tutti i soggetti in campo.
È fondamentale il sostegno del governo. Tuttavia, la mancanza di una strada adeguata non può e non deve essere una scusa per non fare nulla. La progettualità merita di essere accompagnata e sostenuta, il rischio di perdere un treno che potrebbe non ripassare più è grande, enorme, sbagliare sarebbe imperdonabile.
In questo contesto si inserisce bellezza@governo: il successo dell’iniziativa che consente di segnalare e recuperare i luoghi identitari della nostra cultura sta avendo un successo strepitoso e testimonia un’attenzione nuova rispetto a questi temi. 13323666_1736350823315664_4031139342137303800_o
La richiesta di finanziamento, già inoltrata dalla Fondazione Collodi e dell’amministrazione comunale di Pescia, per finanziare il Parco di Pinocchio centra appieno lo spirito dell’iniziativa. Pinocchio rappresenta il miglior biglietto da visita possibile per il nostro territorio, testimonial di Expo, dei Mondiali di ciclismo e punto di riferimento irrinunciabile.
Il nuovo programma di crescita del Parco potrebbe creare occupazione e rimettere in moto l’intera provincia di Pistoia, a cominciare dalla frazione di Collodi. L’obiettivo è attrarre visitatori e offrire un’esperienza sempre più innovativa, educativa e coinvolgente.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


− 2 = cinque

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

email-32facebook-43wikipedia youtube-21