Mozione Equitalia: evitare i disservizi della rottamazione cartelle

17424655_1880745715542840_2413584193383092646_nL’approvazione, a portata di mano, alla Camera della proroga al 21 aprile per la rottamazione delle cartelle Equitalia è una dimostrazione di attenzione da parte del governo verso le istanze dei cittadini. A conferma della bontà del provvedimento, ci sono le 529.000 istanze di definizione agevolata pervenute ad Equitalia al 20 marzo. Un provvedimento di successo che ha colto nel segno: con la rottamazione delle cartelle stop a interessi e sanzioni. Si paga solo il dovuto. Si tratta di un atto di civiltà e attenzione di grande importanza che comporta, tuttavia, una mole di lavoro enorme per il personale di Equitalia, potenziato nel numero e nell’orario di apertura al pubblico in 20 città tra cui Roma, Milano, Napoli.

Lo sforzo compiuto è lodevole, ma non ancora sufficiente. A tal proposito, la cronaca di questi giorni ha dato evidenza di numerosi disagi agli sportelli, lunghe code e disservizi di vario genere. Per questo ho depositato, insieme ad altri 10 colleghi del Pd, una mozione che impegna il Governo ad adottare tutte le azioni possibili per scongiurare il ripetersi dei sopracitati disservizi legati alla grande affluenza agli sportelli. Un atto concreto e doveroso nella giusta direzione: semplificare la vita del contribuente mettendolo al centro dell’azione del Governo e del Parlamento.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


6 − uno =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

email-32facebook-43wikipedia youtube-21