“La battaglia contro le antenne in Parlamento” interrogazione al Ministero della Salute

strulliHo presentato un’interrogazione urgente rivolta al Ministro della Salute al fine di chiedere una maggiore tutela per i cittadini alle onde elettromagnetiche emesse dagli impianti di telecomunicazioni. L’obiettivo è abrogare l’attuale normativa  e tornare alla versione precedente che prevedeva regole più stringenti.

La decisione è stata assunta in sinergia con l’amministrazione di Monsummano Terme, d’accordo nel richiedere una verifica sulle antenne di telecomunicazione presenti sul territorio comunale. La nuova legislazione approvata nel 2012, infatti, comporta che i limiti da non superare siano intesi come una media calcolata nell’arco delle 24 ore e non più in un intervallo di sei minuti. Il rischio è quello di esporre le persone a livelli più alti del campo elettromagnetico per limitati periodi di tempo nell’arco della giornata.

Il nostro dovere è garantire nel modo più accurato la salute delle persone. Chiederemo al Ministro Beatrice Lorenzin se non ritenga opportuno promuovere una revisione della normativa, predisponendo quanto prima una disciplina di maggiore tutela soprattutto per l’esposizione di obiettivi sensibili quali asili, scuole, ospedali, case di cura e di riposo.

Clicca per leggere il testo dell’interrogazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


+ sei = 9

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

email-32facebook-43wikipedia youtube-21