In corsa con te

edoardo_fanucciMi candido al Consiglio Comunale di Montecatini Terme. Ho scelto con il cuore e con la testa. Ritengo importante spendermi, con l’entusiasmo e la determinazione di sempre, per la città che amo, visceralmente e incondizionatamente.

Mi hanno chiesto: “perché lo fai?” ed io ho risposto: “perché non lo fai anche tu?”. Darsi da fare, per il bene della propria Comunità, è una cosa bella, ma è anche un importante dovere civico e morale.

Ricordo ancora l’emozione e la pressione di quando, all’età di ventuno anni, entrai per la prima volta nella Sala del Consiglio. L’emozione di chi realizza un sogno da bambino: poter rappresentare la propria Comunità. La pressione di chi sente forte la responsabilità di non disattendere la fiducia delle tante persone che avevano creduto in me.

Con l’elezione a Sindaco di Beppe Bellandi, ho avuto la possibilità, nel ruolo di Vice Sindaco, di far parte della squadra di governo. Quattro anni bellissimi che mi hanno consentito di realizzare progetti di cui oggi, a distanza di anni, sono molto orgoglioso. Su tutti: Città Nuova (la riqualificazione di Piazza del Popolo e di viale Felice Cavallotti) e Montecatini Terme nell’Unesco, Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

A Roma, in Parlamento, per Montecatini Terme ho combattuto battaglie importanti: il salvataggio dei cittadini truffati dalle Poste in località Nievole, la realizzazione delle barriere fonoassorbenti nella zona sud e i cinque milioni di euro per la Palazzina Regia, risorse importanti che hanno, di fatto, salvato le terme dal fallimento. Inoltre, sono riuscito a finanziare la riqualificazione della nostra “pineta” e la messa in sicurezza delle nostre scuole: interventi che, a breve, vedranno la luce.

Adesso è il momento di rimettermi in gioco, al servizio di Montecatini Terme e dei suoi concittadini.

LE MIE PRIORITÀ PER IL FUTURO DELLA CITTÀ
1 – Realizzazione delle rotatorie al Casello Autostradale di Montecatini Terme. A Roma abbiamo definito e finanziato l’opera che doveva partire entro la fine del 2019. Oggi l’intervento risulta bloccato. Occorre un rinnovato impegno per raggiungere l’obiettivo.
2 - La Città, ancora più nuovaVia Marruota, via Garibaldi, via Mazzini e la zona retrostante Piazza del Popolo vivono un momento di oggettiva difficoltà. È tempo di investire in arredo urbano e illuminazione, con l’abbattimento delle barriere architettoniche come tratto identitario. Ma non basta: servono incentivi per attività storiche e per nuovi insediamenti, luoghi di condivisione per giovani e anziani, spazi per bambini e famiglie e sostegno alla residenzialità per giovani coppie e anziani soli.
3 - I luoghi del cuore. Valorizzazione di Nievole, Vico, Montecatini Alto, il Gallo, la Biscolla, la “pineta”, la zona “musicisti” e la zona sud, dove sono cresciuto, nella casa dei miei nonni. Messa in sicurezza di strade e marciapiedi, verde pubblico e illuminazione. Le piccole opere, di buon senso, saranno la nostra realizzazione più grande.

Questa non è una corsa contro qualcuno, ma è per qualcosa di grande: il futuro della Montecatini Terme che vogliamo lasciare in eredità ai nostri figli e ai nostri nipoti. Per fare un buon lavoro serve il contributo di tutti.

RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE, ALÉ!
Un caloroso abbraccio,
Edoardo Fanucci

Cellulare: 3478582588
Email: edoardofanucci@hotmail.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


sette − = 3

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

email-32facebook-43wikipedia youtube-21