Il nuovo commissariato di Montecatini Terme con il sottosegretario Alfano

001Il sottosegretario al Ministero della difesa, Gioacchino Alfano, è tornato a visitare, a un anno di distanza, la sede di viale Adua, dove presto partiranno i lavori per la realizzazione del nuovo commissariato. Alfano, in città per il torneo di beneficienza organizzato dal dottor Parra, ha preso visione dell’immobile, accompagnato dalle forze dell’ordine e dal sindaco Bellandi.

L’attenzione dimostrata dal governo e dal sottosegretario Alfano è molto positiva, si tratta di un progetto strategico per tutta la Valdinievole. Nelle scorse settimane ho depositato una risoluzione parlamentare per chiedere l’aumento del numero dei poliziotti in organico sul nostro territorio: oggi compiamo un altro passo nella giusta direzione. Per il nuovo commissariato sono stati stanziati, dal Comune, 2.4 milioni di euro: una cifra record, se consideriamo il calo degli investimenti in questi settore negli anni passati e le difficoltà degli enti locali. La sicurezza è una delle nostre priorità: siamo a lavoro col massimo impegno per garantire a tutti i cittadini questo diritto.

“Rispetto allo scorso anno – ha spiegato il sindaco Bellandi – sono stati compiuti notevoli passi in avanti. Il via libera da parte della soprintendenza ci consente di partire con il cantiere nel giro di pochi mesi. La gara di affidamento lavori per la costruzione sarà pubblicata entro il 31 dicembre e i lavori cominceranno prestissimo, nel 2017”. 004

Molto soddisfatto anche il vicesindaco Ennio Rucco. “È la dimostrazione di quanto l’amministrazione comunale consideri strategico l’impegno sul versante della sicurezza. Si tratta di un progetto di largo respiro, che garantirà alla città per i prossimi decenni un polo all’avanguardia”, ha detto.

“La realizzazione del nuovo commissariato – ha concluso Gioacchino Alfano – doterà Montecatini Terme e tutta la Valdinievole di una struttura moderna e funzionale. Ringrazio l’amministrazione comunale per il grandissimo impegno e il coraggio di questa scelta”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


5 × = quindici

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

email-32facebook-43wikipedia youtube-21